domenica 22 febbraio 2009

Sincerità, Arisa


Per la categoria Proposte di Sanremo 2009 ha vinto Arisa con Sincerità, canzone carina ed orecchiabile che non mi dispiace affatto, anche se il mio preferito era Filippo Perbellini. Sotto trovate il testo e qui il video dell'esibizione.


Sincerità

Sincerità
Adesso è tutto così semplice
Con te che sei l’unico complice
Di questa storia magica
Sincerità
Un elemento imprescindibile
Per una relazione stabile
Che punti all’eternità
Adesso è un rapporto davvero
Ma siamo partiti da zero
All’inizio era poca ragione
Nel vortice della passione
E fare e rifare l’amore
Per ore, per ore, per ore
Aver poche cose da dirsi
Paura ed a volte pentirsi
Ed io coi miei sbalzi d’umore
E tu con le solite storie
Lasciarsi ogni due settimane
Bugie per non farmi soffrire
Ma a volte era meglio morire
Sincerità
Adesso è tutto così semplice
Con te che sei l’unico complice
Di questa storia magica
Sincerità
Un elemento imprescindibile
Per una relazione stabile
Che punti all’eternità
Adesso sembriamo due amici
Adesso noi siamo felici
Si litiga quello è normale
Ma poi si fa sempre l’amore
Parlando di tutto e di tutti
Facciamo duemila progetti
Tu a volte ritorni bambino
Ti stringo e ti tengo vicino
Sincerità
Scoprire tutti i lati deboli
Avere sogni come stimoli
Puntando all’eternità
Adesso tu sei mio
E ti appartengo anch’io
E mano ella mano dove andiamo si vedrà
Il sogno va da se, regina io e tu re
Di questa storia sempre a lieto fine
Sincerità
Adesso è tutto così semplice
Con te che sei l’unico complice
Di questa storia magica
Sincerità
Un elemento imprescindibile
Per una relazione stabile
Che punti all’eternità…

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

La forza mia, Marco Carta

E' Marco Carta il vincitore di Sanremo 2009, che con La forza mia ha superato il mio preferito, Povia...di seguito il testo e qui il video.

La forza mia

Aprire gli occhi e ritrovarti qui
E’ come aprire una finestra al sole
E’ l’emozione del salto nel vuoto che mi porta da te
Aprire gli occhi e ritrovarti qui
E’ risvegliarsi mani nelle mani
E’ un bacio ad acqua salata che ancora più sete di te mi da
Quando tutto sembrava ormai spento
Nel mio mondo cercavo te
Quando tutto sembrava finito guardando il fondo
Invece ho sentito che
Tu sarai la forza mia
La mia strada il mio domani
Il mio sole la pioggia
Il fuoco e l’acqua dove io mi tufferò
Tu sarai la forza mia
Il mio gancio in mezzo al cielo
Il colpo al cuore
All’improvviso dentro me
Dentro me
Aprire gli occhi e ritrovarti qui
Lasciarsi andare sotto il temporale
Sentire come mi manca il respiro
Se i tuoi occhi accendono i miei
Quando tutto sembrava ormai spento
Nel mio mondo volevo te
Quando tutto sembrava sbiadito
Toccando il fondo invece ho sentito che
Tu sarai la forza mia
La mia strada il mio domani
Il mio sole e la pioggia
Il fuoco e la goccia dove io mi tufferò
Tu sarai la forza mia
Il mio gancio in mezzo al cielo
Il colpo al cuore
Il paradiso dentro me
Il mio gancio in mezzo al cielo
Il colpo al cuore
Il paradiso dentro me
Dentro me
Tu sarai la forza mia
Tu sarai la forza mia
Tu sarai la forza mia
Tu sarai la forza mia dentro me
Dentro me

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

mercoledì 18 febbraio 2009

Cuore senza cuore, Filippo Perbellini

Delle nuove proposte mi è piciuto molto Filippo Perbellini, nel suo rock sinfonico "Cuore senza cuore". Trovate il video qui e il testo sotto.

Cuore senza cuore

A volte ti odio
E a volte ti voglio
Ma spesso tu non mi basti più
E il mio desiderio è altrove
Il cuore, macchina infernale
Che ti fa volare poi precipitare
Sì, il cuore, così disarmato poi così spietato
Fragile aquilone
Il cuore
Mi sveglio, che batte
E ad ogni respiro combatte
Cercando nella notte il perché
Si può amare anche il proprio dolore
Il cuore, brivido animale
Che ti fa giurare e poi rinnegare
Sì, il cuore, battito feroce, grido senza voce
Nel nome dell’amore
Il cuore, senza cuore
Forse il segreto è aspettare
Qui seduto ai confini del mare
Qualcheduno che chiami il mio nome
Senza domandarmi se
E’ amore, se è amore
Smarrito, distratto
Lo ammetto, imperfetto
Il mio cuore, sbagliato
Inchiodato, nel petto
Sì, il cuore macchina infernale
Che ti mette al muro poi ti fa volare
Sì, il mio cuore, che rimane muto poi riprende fiato
Senza spiegazione
Il cuore
Senza cuore
Il mio cuore
Il cuore

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

Luca era gay, Povia

Tra i big in gara del 59° Festival di Sanremo mi è garbato solo Povia, bella canzone, ottima performance. Potete trovare il video qui. Di seguito invece trovate il testo.

Luca era gay

Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice
sono un altro uomo

Luca dice: prima di raccontare il mio cambiamento sessuale volevo chiarire che
se credo in Dio non mi riconosco nel pensiero dell’uomo che su questo
argomento è diviso,
non sono andato da psicologi psichiatri preti o scienziati sono andato nel mio
passato ho scavato e ho capito tante cose di me
mia madre mi ha voluto troppo bene un bene diventato ossessione piena delle
sue convinzioni ed io non respiravo per le sue attenzioni
mio padre non prendeva decisioni ed io non ci riuscivo mai a parlare stava fuori
tutto il giorno per lavoro io avevo l’impressione che non fosse troppo vero
mamma infatti chiese la separazione avevo 12 anni non capivo bene mio padre
disse è la giusta soluzione e dopo poco tempo cominciò a bere
mamma mi parlava sempre male di papà mi diceva non sposarti mai per carità
delle mie amiche era gelosa morbosa e la mia identità era sempre più confusa

Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice
sono un altro uomo
Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice
sono un altro uomo

sono un altro uomo ma in quel momento cercavo risposte mi vergognavo e le
cercavo di nascosto c’era chi mi diceva “è naturale” io studiavo Freud non la
pensava uguale
poi arrivò la maturità ma non sapevo che cos’era la felicità un uomo grande mi
fece tremare il cuore ed è li che ho scoperto di essere omosessuale
con lui nessuna inibizione il corteggiamento c’era e io credevo fosse amore sì
con lui riuscivo ad essere me stesso poi sembrava una gara a chi faceva meglio
il sesso
e mi sentivo un colpevole prima o poi lo prendono ma se spariscono le prove poi
lo assolvono cercavo negli uomini chi era mio padre andavo con gli uomini per
non tradire mia madre

Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice
sono un altro uomo
Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice
sono un altro uomo

Luca dice per 4 anni sono stato con un uomo tra amore e inganni spesso ci
tradivamo io cercavo ancora la mia verità quell’amore grande per l’eternità
poi ad una festa fra tanta gente ho conosciuto lei che non c’entrava niente lei mi
ascoltava lei mi spogliava lei mi capiva ricordo solo che il giorno dopo mi
mancava
questa è la mia storia solo la mia storia nessuna malattia nessuna guarigione
caro papà ti ho perdonato anche se qua non sei più tornato
mamma ti penso spesso ti voglio bene e a volte ho ancora il tuo riflesso ma
adesso sono padre e sono innamorato dell’unica donna che io abbia mai amato

Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice
sono un altro uomo
Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice
sono un altro uomo

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

martedì 17 febbraio 2009

La scaletta del 59° Festival di Sanremo: prima serata

Questa sera partirà la 59esima edizione del Festival di Sanremo, condotto quest'anno da Paolo Bonolis, un grande presentatore secondo la mia modesta opinione. Ciò nonostante non penso che passerò la serata a guardare il programma, magari darò un'occhiata a qualche cantante che m'interessa e al mitico Benigni...per chi invece è interessato, di seguito può sbirciare la scaletta della prima serata (fonte http://www.sanremostory.it). Per vedere il Festival online cliccate qui.

Sigla iniziale
Paolo Bonolis
Video di Mina, con immagini recenti, che canta 'Nessun dorma'
Dolcenera con "Il mio amore unico"
Fausto Leali con "Una piccola parte di te"
Luca Laurenti
Tricarico con "Il bosco delle fragole"
Alessia Piovan ospite d'onore femminile
Marco Carta con "La forza mia"
Patty Pravo con "E io verro' un giorno la"
Collegamento con New York con Miguel D'Escoto
Marco Masini con "L'Italia"
Francesco Renga con "Uomo senza eta'"
Roberto Benigni
Pupo, Paolo Belli e Youssou N'Dour con "L'opportunita'"
Gemelli Diversi con "Vivi per un miracolo"
Al Bano con "L'amore e' sempre amore"
Afterhours con "Il paese e' reale"
Iva Zanicchi con "Ti voglio senza amore"
Nicky Nicolai e Stefano Di Battista con "Piu' sole"
Povia con "Luca era gay"
Sal Da Vinci con "Non riesco a farti innamorare"
Alexia e Mario Lavezzi con "Biancaneve"
Katy Perry
Malika Ayane con "Come foglie"
Irene con "Spiove il sole"
Simona Molinari con "Egocentrica"
Filippo Perbellini con "Cuore senza cuore"
Bonolis comunica i nomi dei tre artisti esclusi che potranno essere ripescati giovedì sera.

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

sabato 14 febbraio 2009

Qualsiasi cosa, Cesare Cremonini

A te, mio principino, dedico queste bellissime, quanto mai vere, parole...
Ti voglio veramente tanto bene!!!


Qualsiasi cosa

Il tuo cuore è spaventato, non riesce a riposare,
ha corso a perdifiato, si è dato un gran da fare.
Ora che il sonno bussa, leggero alla sua porta,
l'affanno non gli passa e nulla lo conforta.
Diventerò una spugna, per strofinarti il cuore,
insaponarti bene, sciacquare via il dolore,
e laverò via i dubbi, i dilemmi, le paure,
la luce che conosci ti farò ritrovare.

È per te qualsiasi cosa c'è,
non sarai mai da sola,
qualsiasi cosa c'è.

Sarò una camomilla, che calda va a lenire,
il bruciore dentro al petto, che non ti fa dormire,
e poi sarò il silenzio, che viene a carezzare,
la corrugata fronte per farti riposare.
La luce del mattino ti poserò sugli occhi,
ti resterò vicino, custodirò i tuoi sogni,
li terrò al caldo in grembo e aspetterò la sera,
mischiandoli alla gioia, li servirò per cena...

È per te qualsiasi cosa c'è
non sarai mai da sola
qualsiasi cosa c'è.

Sarò un respiro lieve, che porta via le pene,
si intrecciano le anime, la notte ci appartiene.
L'abbraccio è così stretto che siamo una cosa sola,
ti cullo sul mio petto, ci amiamo a squarciagola...

È per te qualsiasi cosa c'è
non sarai mai da sola
qualsiasi cosa c'è.

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

lunedì 9 febbraio 2009

Il nuovo album di Renato Zero

"A tre anni e mezzo dall’uscita dell’ultimo disco di inediti (“Il Dono”), Renato Zero si appresta a dare alla luce il nuovo disco di inediti, molto atteso nel panorama musicale italiano.
Pubblicato da Tattica srl, l’album uscirà il 20 marzo: un appuntamento imperdibile per tutti i fan del cantautore romano.
Per loro e per tutti gli estimatori dell’amato e carismatico Renato Zero si preannunciano 17 emozionanti canzoni: praticamente un doppio disco venduto al prezzo di uno!
L’atteso nuovo album di inediti, il cui titolo è ancora “top secret”, farà parte di una serie di progetti e iniziative che nel 2009 vedranno Renato Zero protagonista assoluto del mercato discografico e della musica dal vivo."

Fonte: www.radioitalia.it

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

sabato 7 febbraio 2009

Countdown e calendari di San Valentino

Due countdown e due calendari per aspettare San Valentino. Potete inserirli nei vostri blog copiando e incollando il codice in un elemento html. Vi consiglio Mozilla e Opera per la corretta visualizzazione. Ne trovate altri qui.


Countdown San Valentino Lilly e il Vagabondo


Calendario San Valentino Lilly e il Vagabondo


Countdown San Valentino Aladdin


Calendario San Valentino Aladdin

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

mercoledì 4 febbraio 2009

Mp3 su facebook

Dopo giorni di ricerche e prove ho capito come fare per mettere una canzone mp3 su facebook. Il procedimento è molto semplice:

1. Hostate la canzone in un sito di hosting gratuito, tipo Altervista o Fileden.
2. Andate sul vostro profilo facebook.
3. Cliccate su "condividi link" (lo trovate in bacheca vicino ad "aggiorna stato").
4. Incollate il link della vostra canzone precedentemente hostata.
5. Cliccate su "anteprima" e poi su "pubblica".

Ecco fatto! Ora anche i vostri amici possono ascoltare le vostre canzoni preferite :)

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

San Valentino

Tra qualche giorno sarà San Valentino, ma forse non tutti sanno le origini di questa festa...per chi è curioso invito a leggere ciò che segue, tratto da Wikipedia.

Chi era San Valentino?
"San Valentino (Interamna Nahars, ca. 176 – Roma, 273) fu un vescovo e un martire cristiano. Venerato come santo dalla Chiesa cattolica, da quella ortodossa e successivamente dalla Chiesa anglicana, è patrono degli innamorati, delle città di Terni e di Vico del Gargano. Le reliquie del santo si trovano a Terni presso la Basilica di San Valentino: tali reliquie pare furono portate nella città dai tre discepoli del filosofo Cratone, Apollonio Efebo e Procuro, convertiti dal futuro santo, e che per questo trafugamento furono martirizzati. È conosciuto anche come san Valentino da Interamna o san Valentino da Terni."

Quali sono le leggende legate a questo santo?
"Sono molte le leggende, entrate a far parte della cultura popolare, su episodi riguardanti la vita di questo santo:
  • Una leggenda narra che Valentino, graziato ed "affidato" ad una nobile famiglia, avrebbe compiuto il miracolo di ridare la vista alla figlia cieca del suo carceriere, Asterius: Valentino, quando stava per essere decapitato, teneramente legato alla giovane, la salutò con un messaggio d'addio che si chiudeva con le parole: dal tuo Valentino....
  • Un'altra narra come un giorno il vescovo, passeggiando, vide due giovani che stavano litigando ed andò loro incontro porgendo una rosa e invitandoli a tenerla unita nelle loro mani: i giovani si allontanarono riconciliati. Un'altra versione di questa leggenda narra che il santo sia riuscito ad ispirare amore ai due giovani facendo volare intorno a loro numerose coppie di piccioni che si scambiavano dolci effusioni di affetto; da questo episodio si crede possa derivare anche la diffusione dell'espressione piccioncini.
  • Secondo un altro racconto popolare, Valentino, già vescovo di Terni, unì in matrimonio la giovane cristiana Serapia, gravemente malata, e il centurione romano Sabino; l'unione era ostacolata dai genitori di lei ma, chiamato dal centurione al capezzale della giovane morente, Valentino battezzò dapprima il giovane soldato e quindi lo unì in matrimonio alla sua amata, prima che entrambi cadessero in un sonno profondo. Nel 1699 giungono a Bientina dalle catacombe di San Callisto sulla Via Appia i resti mortali di San Valentino. La fama dei miracoli subito attribuitigli gira la Toscana; nel 1717 lo stesso granduca di Toscana Gian Gastone de’ Medici viene a venerarne le spoglie. Identico omaggio al santo viene reso nel 1766 e 1768 dal Granduca Pietro Leopoldo di Lorena. La festività del Santo Patrono di Bientina si tiene nella domenica di Pentecoste ed i festeggiamenti si protraggono anche nei giorni seguenti.[...]"

Com'è nata la festa di San Valentino?
"Questa festa venne istituita un paio di secoli dopo la morte di Valentino, nel 496, quando papa Gelasio I decise di sostituire alla festività pagana della fertilità (i lupercalia dedicati al dio Luperco) una ispirata al messaggio d'amore diffuso dall'opera di San Valentino. Tale festa ricorre annualmente il 14 febbraio ed oggi è conosciuta e festeggiata in tutto il mondo. La città di Terni, che custodisce delle reliquie del santo, nel mese di febbraio, rende omaggio a San Valentino, patrono della città, con una cornice di appuntamenti culturali, riflessivi, di festa, ma anche liturgici volti a tenere insieme la dimensione religiosa delle celebrazioni del Santo e quella civile delle iniziative ispirate alla forza evocativa dello stesso."

Come viene celebrato San Valentino?
"La pratica moderna di celebrazione della festa, centrata sullo scambio di messaggi d'amore e regali fra innamorati, risale probabilmente all'alto medioevo. [...] Soprattutto nei paesi di cultura anglosassone, e per imitazione anche altrove, il tratto più caratteristico della festa di San Valentino è lo scambio di valentine, bigliettini d'amore spesso sagomati nella forma di cuori stilizzati o secondo altri temi tipici della rappresentazione popolare dell'amore romantico (la colomba, l'immagine di Cupido con arco e frecce, e così via). A partire dal XIX secolo, questa tradizione ha alimentato la produzione industriale e commercializzazione su vasta scala di biglietti d'auguri dedicati a questa ricorrenza. La Greeting Card Association ha stimato che ogni anno vengano spediti il 14 febbraio circa un miliardo di biglietti d'auguri, numero che colloca questa ricorrenza al secondo posto, come numero di biglietti acquistati e spediti, dopo Natale."

...infine la domanda che tutti si pongono: Cosa regalo al mio partner per San Valentino?(questo non è tratto da Wikipedia eheh)
Premesso che feste come questa tendono ormai ad essere troppo commerciali perdendo quindi il loro significato (vedi ad esempio la Festa della Donna), posso comunque capire che molte persone vogliano festeggiarla facendo un dono al loro partner, ma spesso si è scevri di idee, quindi per aiutarvi vi darò qualche consiglio in merito.
Io generalmente amo fare regali manuali e personalizzati, quindi la prima cosa che vi posso suggerire è di creare qualcosa di veramente vostro, che racconti di voi e della vostra storia, magari un bel cd di canzoni che facciano da colonna sonora ad una slide di foto; potete scrivere una bella poesia oppure preparare una gustosa cenetta. Altre idee carine potrebbero essere comprare i biglietti per un concerto, concedersi un weekend in qualche borgo romantico, creare un gadget con la vostra foto, online ormai si trovano siti dove poter realizzare questo tipo di cose (uno ad esempio è www.ricordaonline.it), acquistare un bel capo di intimo...
In tutti i casi ciò che consiglio è fare un regalo che parli di voi, senza spendere troppi soldi o regalando cose inutili e impersonali. Alla fine quello che conta è volersi bene e rispettarsi, non serve di certo un regalo per dimostrare il nostro amore.

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

martedì 3 febbraio 2009

I concerti di febbraio

Caparezza

05/02/2009  PALERMO / BIERGARTEN
06/02/2009  CATANIA / ZO CLUB
13/02/2009  MENDRISIO / ARENA LIVE
14/02/2009  CONEGLIANO (TV) / ZION ROCK CLUB
18/02/2009  PESCARA / MEGA'
20/02/2009  ANCONA / NEON
28/02/2009  ROMA / ATLANTICO LIVE (EX PALACISALFA)
(fonte www.caparezza.com)


Negrita

Gio 05   Palasport B. Speca - S.Benedetto Del Tronto (AP)
Ven 06   Palasport Raschi - Parma
Sab 07   PalaNET - Padova
Gio 12   Mazdapalace - Torino
Ven 13   Saschall - Firenze
Sab 14   Palasharp - Milano
Ven 20   Palapartenope - Napoli
Sab 21   PalaDisfida - Barletta (BA)
Ven 27   Atlantico (ex Palacisalfa) - Roma
Sab 28   Futurshow Station - Casalecchio Di Reno (BO)
(fonte www.negrita.com)


Keane

03. 02. 2009   Bournemouth - Regno Unito
04. 02. 2009   Cardiff - Regno Unito
06. 02. 2009   Sheffield - Regno Unito
07. 02. 2009   Liverpool - Regno Unito
09. 02. 2009   Plymouth - Regno Unito
10. 02. 2009   Brighton - Regno Unito
12. 02. 2009   Londra - Regno Unito
13. 02. 2009   Londra - Regno Unito
(fonte http://www.canzoni.it)

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

Sfondi e Wallpapers

Navigando qua e là in balia delle onde nella rete, ho trovato un sito niente male dove poter scaricare gratuitamente dei bellissimi sfondi e wallpapers.


Io, ad esempio, ho scaricato quello che vedete qui sotto...davvero d'effetto!


Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

lunedì 2 febbraio 2009

Il pagliaccio, Cesare Cremonini

In questi giorni ho ascoltato più volte il nuovo album di Cesare Cremonini, canzoni belle come sempre, ma questa mi piace in particolar modo...è bellissima, ascoltatela...



Il pagliaccio

Sono il guardiano del Paradiso
per me si va soltanto se sei stato buono
sono il pagliaccio e tu il bambino
nel circo ho tutto
e vivo solo di quel che sono
la sera quando mi sciolgo il trucco
riscopro che sono un pagliaccio anche sotto

Ma infondo io sto bene qua
tra le mie facce e la mia falsità
ma in fondo io sto bene qua
trovando in quel che sono
un po' di libertà

Oh no! Non ridere perché
lo sai meglio di me
che non ho più voglia per risponderti
perché sei
sei come me

Sono la sfera di un indovino
nei miei disegni è scritto e vedo il tuo futuro
sono il pagliaccio e tu il bambino
farò pagare caro ad ogni uomo il suo sorriso
la sera quando mi sciolgo il trucco
riscopro che sono un pagliaccio anche sotto
e sullo specchio del camerino
mi faccio della stessa droga per cui vivo,
la vanità

Ma infondo io sto bene qua
tra le reti del mio circo che non va ma infondo io sto bene qua
trovando in quel che sono
un po' di libertà

Oh No! Non ridere perché
lo sai meglio di me
che non ho più voglia per risponderti
perché sei,
sei come me

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

Genoa - Palermo 1 a 0

Il Genoa vince contro un buon Palermo e conferma di avere tutte le carte in regola per poter puntare alla Champions League. Partita molto intensa decisa da Mimmo Criscito al 43' del secondo tempo.

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!