venerdì 23 aprile 2010

Come incorporare un video di Facebook nel tuo blog


Se vi piace un video pubblicato su Facebook e volete postarlo nel vostro blog, ecco il codice che fa per voi:

<object width="400" height="224" ><param name="allowfullscreen" value="true" /><param name="allowscriptaccess" value="always" /><param name="movie" value="http://www.facebook.com/v/CODICEVIDEO" /><embed src="http://www.facebook.com/v/CODICEVIDEO" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="400" height="224"></embed></object>

dove al posto di CODICEVIDEO dovrete inserire il codice numerico che appare dopo v= nell'url del video di Facebook, ad esempio nell'url http://www.facebook.com/?ref=logo#!/video/video.php?v=1302810844748 il codice è 1302810844748.

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

venerdì 16 aprile 2010

Un libro avvincente sull'alimentazione medievale


IL TRECENTONOVELLE DI FRANCO SACCHETTI COME FONTE PER LA STORIA DELL'ALIMENTAZIONE NEL BASSO MEDIOEVO è il primo libro pubblicato dal mio fido collaboratore di blogs, Roberto Giangregorio (Robj). Laureato in Storia presso l'Università di Milano, appassionato del mondo medievale e dell'alimentazione, ha esposto in questo saggio il connubio dei due elementi, focalizzandosi sul rapporto uomo-cibo e facendo emergere gli aspetti della cultura e della società dell'epoca. Per la stesura del saggio ha usato il "Trecentonovelle" (una raccolta di novelle di fine '300), una buona fonte storica anche per ciò che concerne le scienze sociali: difatti Franco Sacchetti, attraverso uno spaccato della società bassomedievale, ci fornisce una serie di elementi che è impossibile scindere per analizzare gli usi e i costumi dell'epoca. Il libro di Roberto Giangregorio coglie bene usi, costumi e mestieri che ruotano attorno alla tavola medievale. L’immagine che scaturisce dal saggio è quella di una società dove l’attività economica predominante è ancora l’agricoltura e dove la maggior parte degli abitanti sono contadini o artigiani.

Il libro è molto appassionante e scorrevole, a volte curioso. Lo trovate sia in formato cartaceo che in formato e-book. Se volete avere un'idea dei contenuti vi rimando al sito L'alimentazione nel basso Medioevo, dove trovate alcuni estratti dei capitoli. Nel frattempo vi lascio il bellissimo ;) video promo e una parte dell'introduzione. Buona lettura!


"Il Trecentonovelle non è solo una raccolta di novelle che si presentano nella loro disinvolta evidenza di fatti e storie inclini a saldarsi nell’incisività dell’aneddoto o nel colore di una figurazione icastica: è molto di più. È anche un efficace veicolo per ricostruire le consuetudini di vita della popolazione del basso Medioevo, soprattutto quelle riguardanti l’alimentazione e l’incidenza concreta, quotidiana, che una struttura economico-sociale ebbe sulla vita degli uomini.

La storia dell’alimentazione, almeno fino a qualche decennio fa, per l’Italia, fino agli studi di Massimo Montanari, è stata studiata in discipline “chirurgicamente” separate, spesso non comunicanti tra di loro; il risultato di ricerche settoriali è stato quello di rendere conto in modo approfondito di singoli aspetti, senza affrontare unitariamente le problematiche. Il lavoro condotto per la stesura di questo saggio è fornito proprio dalla ricerca di una fonte che potesse, unicamente e limitatamente ad un contesto spazio-temporale definito, dare un quadro complessivo di come fosse vissuto il rapporto tra uomo e cibo. In questa prospettiva, la raccolta del Sacchetti è esemplare: attraverso uno spaccato della società bassomedievale, l’autore ci fornisce una serie di elementi che è impossibile scindere; non si può preferire un aspetto ad un altro per il solo piacere di analizzarlo: gli aspetti fisiologici, economici, sociali, religiosi e psicologici sono correlati fra loro e tutti forieri di un’interpretazione che va oltre la “storiella burlesca” e che cela profondi significati culturali e simbolici."

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

mercoledì 14 aprile 2010

Treasure Isle, il nuovo gioco di Facebook. Trucchi.


Treasure Isle è il nuovo gioco di Facebook firmato Zynga, il cui scopo è quello di migliorare la propria posizione avventurandosi in esplorazioni e ricerche di tesori nascosti.

Come per lo strafamoso Farmville, anche Tresure Isle ha i suoi trucchi:
  • Nelle aree coltivabili piantate subito i Watermelons (angurie) per ottenere il massimo dal gioco ed ottenere velocemente l’energia necessaria per andare alla ricerca di tesori.
  • Completate le collezioni poiché una volta abbandonata un’isola non potrete più tornarci e dovrete quindi chiedere agli amici di inviarvi gli oggetti che vi mancano.
  • Come alberi acquistate solo i Gem Tree, che vi forniranno gemme preziose, gli altri sono solo decorativi.
  • Acquistate il prima possibile gli oggetti utili alla vostra attività, ad esempio il machete, che vi servirà moltissimo durante le vostre esplorazioni. In questo modo riuscirete ad ottenere bonus e soldi extra con più facilità.
  • Cercate di ottenere il 100% di ogni isola prima di abbandonarla e coinvolgete il più alto numero possibile di amici poiché otterrete soldi per ogni amico extra aggiunto e, inoltre, monete e punti quando visiterete le isole dei vostri amici.

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

In Finlandia la posta ordinaria arriva via email


Sono due giorni che in Finlandia si sta sperimentando il servizio di posta ordinaria via email, testato da 126 famiglie e 20 aziende volontarie. Non molti cittadini finlandesi sono d'accordo, in quanto le lettere vengono aperte, scannerizzate, trasformate in pdf e quindi inviate via email.

Il direttore della società però afferma che la sicurezza del servizio è tipo quella del sistema bancario e che il tutto è automatizzato. La nota positiva è che questo nuovo servizio può notevolmente contribuire al risparmio di carta e alla riduzione di emissioni di CO2.

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

Riccardo Scamarcio, detective antipatico


L'attore più richiesto del momento arriva nella fiction. Riccardo Scamarcio sarà infatti protagonista de "Il segreto dell'acqua", e interpreterà l'investigatore Caronia, un detective dal carattere difficile e antipatico. La serie tv racconta una storia di traffici loschi a Palermo, dove Scamarcio, data l'arroganza e l'incapacità di lavorare in gruppo, viene spedito dai suoi superiori in missione punitiva nella speranza che si cheti un pò.

Ma lui resterà così com'è, un Don Giovanni con l'inclinazione all’intolleranza verso i suoi simili. Altri attori accanto a lui nel cast saranno Michele Riondino, Valentina Lodovini e Roberto Herlitzka.

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

domenica 4 aprile 2010

Le foto e il video del parco divertimenti di Harry Potter

Il 18 giugno 2010 aprirà The Wizarding World of Harry Potter, il parco divertimenti del famoso maghetto, voluto e finanziato dalla Warner Bros. Il parco si trova ad Orlando, in Florida, e contiene molte attrazioni (che potete vedere qui), negozi e ristoranti ambientati ovviamente nei luoghi dei romanzi e dei film di Harry Potter.

Ecco alcune foto:

Hogsmeade

Hogwarts

Il treno, Hogwarts Express


Il video promo del parco


Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

Cancellarsi da Facebook, LinkedIn e MySpace in un lampo


Per chi è stanco dei social network è possibile eliminare rapidamente l’iscrizione da Facebook, LinkedIn e MySpace con Web2.0 Suicide Machine, un servizio che permette in un solo colpo di cancellare gli account semplicemente inserendo i dati di accesso e cliccando sul pulsante commit.

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

Guarda i film sul tuo iPhone!


Mir Cinematografica, casa di produzione cinematografica, e Azero, agenzia creativa di design e multimedia, si sono unite per creare un’applicazione che permette di vedere film e documentari sull'iPhone. Non sarà comodo come il televisore di casa, ma almeno si potrà passare del tempo se ci troviamo in viaggio su di un treno o in metropolitana...

Il primo film ad essere disponibile all’acquisto su iTunes a 1,59 euro è Vogliamo anche le rose, documentario del 2007 di Alina Marrazzi, prodotto proprio da Mir in collaborazione con RAI Cinema e CULT (FOX International Channels).

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!