mercoledì 18 febbraio 2009

Cuore senza cuore, Filippo Perbellini




Delle nuove proposte mi è piciuto molto Filippo Perbellini, nel suo rock sinfonico "Cuore senza cuore". Trovate il video qui e il testo sotto.

Cuore senza cuore

A volte ti odio
E a volte ti voglio
Ma spesso tu non mi basti più
E il mio desiderio è altrove
Il cuore, macchina infernale
Che ti fa volare poi precipitare
Sì, il cuore, così disarmato poi così spietato
Fragile aquilone
Il cuore
Mi sveglio, che batte
E ad ogni respiro combatte
Cercando nella notte il perché
Si può amare anche il proprio dolore
Il cuore, brivido animale
Che ti fa giurare e poi rinnegare
Sì, il cuore, battito feroce, grido senza voce
Nel nome dell’amore
Il cuore, senza cuore
Forse il segreto è aspettare
Qui seduto ai confini del mare
Qualcheduno che chiami il mio nome
Senza domandarmi se
E’ amore, se è amore
Smarrito, distratto
Lo ammetto, imperfetto
Il mio cuore, sbagliato
Inchiodato, nel petto
Sì, il cuore macchina infernale
Che ti mette al muro poi ti fa volare
Sì, il mio cuore, che rimane muto poi riprende fiato
Senza spiegazione
Il cuore
Senza cuore
Il mio cuore
Il cuore

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

2 battiti d'ali:

Anonimo ha detto...

che dire filippo ha una voce stupenda.. ha grinta.. e poi è davvero molto carino! ;)
Baci complimenti per il blog..

Anonimo ha detto...

Filippo ha davvero una voce bellissima, molto simile a quella del suo padrino Cocciante. Personalmente adoro questa canzone e anche se Arisa è originale e non mi dispiace preferivo vincesse Filippo! ^_^