venerdì 10 aprile 2009

Perdonami




Sento freddo, è gelido.
Ho il cuore in gola, batte strano.
La pelle mi si arriccia, tira nelle mani.
E' timore.
E' rabbia.
E' agonia.
Fremo, per il tuo perdono.
E aspetto.
Aspetto di sentirti, ancora vicino.

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

4 battiti d'ali:

-~·*' Nabuck '*·~- ha detto...

Ciao, passo veloce per augurarti una dolcissima Pasqua
A presto

mackos-gnu ha detto...

ciao Cara!
passa una buona pasqua con i tuoi amici o con la famiglia!

«°*°♥*SERENA*♥°*°» ha detto...

Veramente molto bella come poesia...a volte quando si sbaglia si spera in un perdono e si freme...ed è pur vero che le cose non saranno mai come prima...

butterfly.23 ha detto...

vabbè sere, non è che ho combinato chissà cosa, solo un lato del mio carattere che va smussato, solo che quando faccio arrabbiare le persone sto malissimo e mi escono ste poesie eheh...comunque le cose possono solo migliorare :)