venerdì 16 maggio 2008

Cambiare...Voltare pagina, Otto Ohm




Ci sono momenti nella vita in cui ti trovi davanti a delle scelte importanti...quelle scelte sono difficili, ti fanno star male, un giorno sei allegro per quel che puoi, il giorno dopo ti senti giù, il mondo ti cade addosso, non hai voglia di scherzare, non hai voglia di uscire, non hai voglia di far niente...pensi di avere delle colpe, vuoi stare da solo, riflettere...ma arrivi ad un certo punto che non ce la fai più, ti accorgi che nella vita non ci si può accontentare, che meriti di più...

Voltare pagina

Voltare pagina di un vecchio libro impolverato
mi sembra di sfogliare i miei ricordi persi dentro il mare
ricordi lucidi riempiono gli spazi vuoti dentro me lasciati e abbandonati
per essere libero di non pensare, per essere libero di non pensare

Cercare il giusto senso da attribuire
il posto giusto in cui ti puoi collocare
per integrarti senza più soffrire, più soffrire
sentirti un piccolo pezzo di un grande universo perfetto
di un grande universo perfetto

Voltare pagina per dare una svolta decisiva
se è troppo statica la vita poi diventa distruttiva
lascerò agli altri il retrogusto della normalità e guarderò in avanti
senza più avere rimpianti, senza più avere rimpianti

Cercare il giusto senso da attribuire
il posto giusto in cui ti puoi collocare
per integrarti senza più soffrire, più soffrire
sentirti un piccolo pezzo di un grande universo perfetto
di un grande universo perfetto, di un grande universo perfetto
di un grande universo perfetto

Per essere libero di non pensare, per essere libero di non pensare
per essere libero di non pensare, per essere libero di non pensare più

Otto Ohm

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

0 battiti d'ali: