domenica 26 ottobre 2008

Che amarezza!




Mi ci sono voluti 28 anni e mezzo, ma alla fine ce l’ho fatta a capire come bisogna comportarsi in certi casi: mai e poi mai raccontare le proprie cose agli altri!
Il fatto è che io sono sempre stata una che si fa gli affari propri e a cui piace raccontare di sé, ma con l’ingenuo pensiero che anche gli altri se li facciano.
Dato il mio carattere espansivo perché non ho paura di esprimere i miei sentimenti, ho raccontato qualcosa di quello che sto vivendo ad alcune persone che subito hanno espresso (chi direttamente chi indirettamente) il loro pensiero…un pensiero sentenzioso a mio parere, come se sapessero come stanno le cose. La cosa non mi va giù. Ed è per questo che ho deciso che per rispetto mio e di colui che mi dà tanto affetto e tanta dolcezza, non racconterò più nulla a nessuno, perché nessuno deve più permettersi di screditare chi non conosce. E’ un cosa nostra. E basta!

Condividi questo articolo

Vota su OKNotizie Vota su Segnalo Vota su Diggita Agregar a DiggIt! Agregar a facebook Agregar a twitter Segnala su Technotizie Vota su Wikio vota su Fai Informazione Vota su Intopic Figo: lo DIGO! Notizie Flash kebuono!

4 battiti d'ali:

Mat ha detto...

beh, è normale che l'interlocutore si esprima.
può piacere o non piacere quello che ci dice, però va accettato perchè è cmq l'opinione di una persona probabilmente amica (se l'hai scelto) che vede le cose da un altro punto di vista.
questo non toglie che tu poi difenda le tue scelte senza farsi influenzare.
buona domanica...ormai finita.. :(

butterfly.23 ha detto...

@mat: non è normale esprimersi nei termini offensivi che questi "interlocutori" (perché c'è chi le cose non le ha dette a me direttamente) hanno usato, visto che questa persona non l'hanno mai vista né conosciuta, e nonostante io ne parli assai bene perché la stimo troppo, loro continuano a screditarla. è stato comunque anche un mio sbaglio perché queste persone non sono AMICHE, ma conoscenti, dovevo tenermi le cose per me.

AndreA ha detto...

Purtroppo capitano anche queste cose, l'importante è accorgersene e comportarsi di conseguenza. :-)

Un abbraccio, a presto! :-)

Anonimo ha detto...

anfame anfamoneee!!!!